Aiuti Ucraina

๐Ÿ“FITeL Regione Emilia-Romagna APS e Circolo Ravone ๐ซ๐ข๐ง๐ ๐ซ๐š๐ณ๐ข๐š๐ง๐จ ๐ญ๐ฎ๐ญ๐ญ๐ž ๐ฅ๐ž ๐ฉ๐ž๐ซ๐ฌ๐จ๐ง๐ž ๐ž ๐ญ๐ฎ๐ญ๐ญ๐ข ๐ข ๐œ๐ข๐ซ๐œ๐จ๐ฅ๐ข ๐œ๐ก๐ž ๐ก๐š๐ง๐ง๐จ ๐š๐œ๐œ๐จ๐ฅ๐ญ๐จ ๐ฅ’๐š๐ฉ๐ฉ๐ž๐ฅ๐ฅ๐จ ๐ž ๐š๐๐ž๐ซ๐ข๐ญ๐จ ๐š๐ฅ๐ฅ๐š ๐ข๐ง๐ข๐ณ๐ข๐š๐ญ๐ข๐ฏ๐š ๐๐ข ๐ซ๐š๐œ๐œ๐จ๐ฅ๐ญ๐š ๐Ÿ๐จ๐ง๐๐ข ๐ฉ๐ž๐ซ ๐ฅ’๐”๐œ๐ซ๐š๐ข๐ง๐š ๐Ÿ‡บ๐Ÿ‡ฆ Ripercorriamo insieme il percorso della raccolta!

Ai primi di marzo รจ stato organizzato un punto di raccolta alle Caserme Rosse grazie alla disponibilitร  del circolo Arci, gestore del centro e gestito direttamente da volontari ucraini. Fitel ha offerto la propria disponibilitร  e messo a disposizione i propri volontari.

Grazie all’accordo con il Quartiere Navile il centro รจ diventato anche punto di distribuzione dei generi raccolti, rivolto ai profughi ucraini arrivati in Italia e alla rete di Associazioni e parrocchie impegnate nellโ€™emergenza ucraina.

Il 1 Aprile il sindaco di Bologna, Matteo Lepore, lancia una campagna di raccolta di beni di prima necessitร  a favore della cittร  di Kharkiv, gemellata con il Comune di Bologna.

In una settimana vengono raccolti 137 sacchi a pelo, 1800 conf. di pannolini bambino/adulto, 300 conf. di acqua, 100 coperte, 23 carrozzine/passeggini, 78000 guanti monouso. Vengono confezionati 150 colli di alimentari, 250 colli di farmaci, parafarmaci, igiene.

Il 29 aprile la ONG Mediterranea, incaricata dal Comune di Bologna, ritira la maggior parte del materiale e parte con piccoli bus e camion alla volta di Kharkiv.

Sul c/c dedicato sono stati raccolti, ad oggi, โ‚ฌ 3.306,50 e sono stati impiegati in questo modo:

– per l’acquisto di dispositivi medici (aghi, siringhe, canule, ecc) da inviare in Ucraina grazie allโ€™interessamento del ๐‚๐ข๐ซ๐œ๐จ๐ฅ๐จ ๐‘๐š๐ฏ๐จ๐ง๐ž;

– sono stati devoluti in parte agli Empori Solidali di Bologna che, in base a convenzione con il Comune di Bologna, provvedono per un massimo di 12 mesi, a titolo gratuito, alla distribuzione di prodotti alimentari, prodotti per lโ€™igiene della casa e la cura della persona, a famiglie ucraine in stato di bisogno segnalate dai Servizi Sociali del Comune.

– acquisto carburante per mezzi ucraini.

Questa voce รจ stata pubblicata in Iniziative sociali. Contrassegna il permalink.